Guarda questo webinar esclusivo di GSICA sul tema:

CONFEZIONAMENTO

Registrati per guardare il webinar
Fabio Licciardello è ricercatore a Tempo Determinato (RTD-b) presso il Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dove tiene gli insegnamenti di Food Packaging e Innovazioni di Prodotto e Food Packaging. Svolge attività di ricerca nell’ambito delle tecnologie alimentari, con particolare attenzione per lo studio della shelf life, l’ottimizzazione dei sistemi di confezionamento, la valutazione di tecniche di conservazione innovative e lo studio delle interazioni tra packaging e alimento. È stato Visiting Researcher presso il Departamento de Quimica Analitica, Universidad de Zaragoza (Spagna) e presso il Fraunhofer Institute for Process Engineering and Packaging (IVV), Freising (Germania). Relatore a numerosi congressi nazionali e internazionali, membro del Comitato Scientifico di due edizioni di SLIM (Shelf Life International Meeting), autore di 62 pubblicazioni (>835 citazioni, h-index: 18) su riviste internazionali e referee per molte riviste scientifiche della categoria Food Science. Vicepresidente del Gruppo Scientifico Italiano di Confezionamento Alimentare (GSICA).

Descrizione webinar:

Il mondo del packaging, ivi incluso anche il settore food, sta vivendo una fase di cambiamento sotto la spinta di una nuova sensibilità verso i temi ambientali. Il packaging alimentare non gode certo di buona reputazione dal momento che le materie plastiche per l’imballaggio sono ritenute tra le principali cause di l'inquinamento ambientale. Un sistema di confezionamento dovrebbe essere progettato specificamente per ciascun prodotto alimentare, tenendo conto delle caratteristiche di quest’ultimo, degli eventi che causano la perdita di qualità, e di specifiche esigenze di distribuzione e di marketing. Oltre all’imprescindibile funzione di salvaguardia delle caratteristiche dell’alimento, il moderno packaging alimentare deve anche rispondere a requisiti ambientali: l'imballaggio, infatti, contribuisce alla sostenibilità di un prodotto alimentare e dovrebbe essere progettato secondo un approccio olistico per ottimizzare le prestazioni ambientali complessive e ridurre al minimo il rischio di deterioramento, danneggiamento e spreco del prodotto. Le strategie di riprogettazione in ottica di sostenibilità vanno selezionate in maniera prodotto-specifica, tenendo in considerazione il ruolo che l’imballaggio e lo spreco alimentare hanno sulle prestazioni ambientali del prodotto.

Strategie di (ri)progettazione dei sistemi di confezionamento orientate alla sostenibilità

 

Con questo webinar ottieni n. 1 credito formativo professionale dall'Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari 

Seguici anche su LinkedIn e YouTube

 

Order Webinar Now